Titolo V
26 Febbraio 2021

Titolo V: le risposte a tutte le domande sul nuovo talk show di Rai3

By Mr. Odo

Titolo V: in cosa consiste il nuovo talk show d’approfondimento politico di Rai3? Chi lo conduce? Quando inizia? Quando va in onda? Da dove è trasmesso? Se stai cercando una risposta a queste domande sei atterrato sul post giusto. Continua a leggere.

In cosa consiste il programma?

Il programma è un talk show di approfondimento giornalistico. In ogni puntata vengono analizzati i principali temi della politica italiana e raccontata la realtà del nostro Paese, attraverso servizi esclusivi e dibattito con gli ospiti.

Il nome è preso in prestito dal titolo V della Costituzione, riformato com’è noto venti anni fa quando alle Regioni venne assegnata la responsabilità della gestione delle risorse destinate alla sanità. Il limite di quella scelta politica è stato evidenziato dal recente caos che si è registrato nella pandemia da Coronavirus: uno scontro senza precedenti fra governo nazionale e Regioni su chi dovesse decidere su tutte le materie di gestione della crisi, dalla riapertura delle scuole alla fine del lockdown.

Il problema di chi governa in questo paese si riaffaccerà con forza alla ripresa delle attività autunnali, con la crisi economica che si farà sentire in tutta la sua ampiezza, in un Paese ancor più diviso di prima fra Nord e Sud. L’idea è quella di un programma diviso in due parti, una condotta da Milano, l’altra da Napoli, in due studi che avranno stessa grafica e identica scenografia. Il tema sarà lo stesso, ma diverse saranno le realtà raccontate da due punti di osservazione differenti

Quando va in onda?

Il programma va in onda dal 23 ottobre ogni venerdì alle 21.20 su Rai3.

Puntata 26 febbraio

Argomenti: i piani del nuovo Governo Draghi; le varianti del Covid-19; San Marino si vaccina con lo Sputnik; il rapporto tra Stato e Regioni dopo che la consulta che ha sancito il principio di competenza esclusiva dello Stato in ambito di emergenza sanitaria internazionale.

Ospiti: l’Amministratore Delegato di IRBM Piero Di Lorenzo, il direttore di Rai Giornale Radio e Radio1 Simona Sala, il giornalista Giovanni Lamberti, la maestra Marzia Mascagni, il virologo Fabrizio Pregliasco, il giornalista Ferruccio De Bortoli, il regista e conduttore Michele Mirabella, il giornalista Federico Rampini, il conduttore di Report Sigfrido Ranucci e il biologo Enrico Bucci.

Puntata 19 febbraio

Argomenti: un anno di pandemia, il piano di vaccinazione, il ritorno a scuola, la transizione ecologica, il nuovo Governo, l’emergenza sanitaria con un altro possibile lockdown, la situazione dell’ex Ilva da risolvere.

Ospiti: il Segretario Generale CGIL Maurizio Landini, il Presidente della regione Puglia Michele Emiliano, l’attore Michele Riondino, il Direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti, il giornalista de La Repubblica Sergio Rizzo, il Direttore Svimez Luca Bianchi, il virologo Andrea Crisanti, la giornalista de La Repubblica Conchita Sannino, il giornalista e saggista Claudio Velardi, la giornalista de Il Corriere della Sera Candida Morvillo, il professore dell’Università Bocconi Carlo Alberto Carnevale Maffè, la giornalista e documentarista Francesca Nava, il Vicedirettore de Il Sole 24 Ore Alberto Orioli.

Puntata 12 febbraio

Argomenti: la formazione del Governo Draghi; l’emergenza lavoro; i problemi legati alla diffusione del virus e delle sue varianti; il piano vaccinale.

Ospiti: Marco Bentivogli sindacalista, Rossella Paliotto imprenditrice e Presidente della Fondazione Banco di Napoli, Agostino Miozzo coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Sigfrido Ranucci autore e conduttore Report, Walter Ricciardi consulente del Ministero della Salute, Luciano Fontana Direttore Corriere della Sera, Mario Sechi Direttore AGI, Michele Brambilla Direttore QN, Luigi Vicinanza Condirettore editoriale Gedi News, e i giornalisti Gad LernerStefano Zurlo Il Giornale, Ilaria Sotis Radio Rai.

Puntata 5 febbraio

Argomenti: il nuovo Governo che sta per nascere; il piano vaccini da riorganizzare; nuovi possibili vaccini da usare contro il Covid-19.

Ospiti: il Direttore di Milano Finanza Roberto Sommella, l’editorialista de Il Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli, il Direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti e quello de Il Mattino Federico Monga, il corrispondente de La Repubblica Federico Rampini, i giornalisti Claudio Velardi e Bill Emmott, l’editorialista de El Pais Carlos Cue, il politologo Gianfranco Pasquino, il sociologo Domenico De Masi, il Presidente del Cnel Tiziano Treu, l’epidemiologa Stefania Salmaso, l’Assessore alla Sanità della Regione Puglia Pierluigi Lopalco, l’europarlamentare Marc Botenga, e il conduttore di Elisir Michele Mirabella.

Puntata 29 gennaio

Argomenti: i lavoratori in cassa integrazione, i pagamenti delle cartelle esattoriali, il blocco dei licenziamenti, i ristori, il recovery plan. Approfondimenti sul piano vaccinale e le possibili cause contro i colossi della farmaceutica.

Ospiti: Beatrice Lorenzin deputata PD, Giovanni Toti Presidente della Regione Liguria, Nicola Fratoianni deputato LEU, Giorgio Mulé deputato FI, Nello Musumeci Presidente della Regione Sicilia, Sigfrido Ranucci autore e conduttore Report, Guido Rasi ex direttore esecutivo dell’EMA, Walter Ricciardi consulente del Ministero della Salute, Alessandra Ghisleri Euromedia Research, Michele Usuelli Consigliere +Europa/Radicali della Regione Lombardia, e i giornalisti Marianna AprileClaudio BrachinoCarlo Puca e Virman Cusenza.

Puntata 22 gennaio

Argomenti: la crisi di Governo e le conseguenze nella gestione dell’emergenza per fermare la pandemia; intervista a Francesco Boccia; l’andamento della campagna vaccinale che ha subito alcuni rallentamenti imprevisti; intervista a Vincenzo Spadafora.

Ospiti: il Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il Senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri, il Senatore Pier Ferdinando Casini, il Vicedirettore di Radio24 Sebastiano Barisoni, l’imprenditrice vitivinicola José Rallo, e le firme del Corriere della Sera Aldo Cazzullo e Goffredo BucciniStefano Zurlo de Il Giornale, e Fabrizio Rondolino.

Puntata 15 gennaio

Argomenti: la crisi di governo, le cartelle esattoriali, la cassaintegrazione, la pandemia che incalza, la gestione dell’emergenza e il deposito unico delle scorie nucleari.

Ospiti: Matteo RenziMatteo Salvini, i Ministri della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone e dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare Sergio Costa, l’economista Carlo Cottarelli, il direttore generale di Aifa Nicola Magrini, il presidente della fondazione Symbola Ermete Realacci, il geologo e conduttore Rai Mario Tozzi, il direttore di Rai Giornale Radio e Radio Uno Simona Sala, il fiscalista Gianluca TamponeFerruccio De Bortoli del Corriere della Sera, e i giornalisti Claudio Brachino e Carlo Puca.

Puntata 8 gennaio 2021

Argomenti: le polemiche sul recovery fund e sulla gestione; la confusione sulle riaperture; il punto sui vaccini; l’assalto negli Stati Uniti al Congresso ad opera di estremisti sostenitori di Trump.

Ospiti: Tra gli ospiti, oltre alla consueta partecipazione del costituzionalista Francesco Clementi, ci saranno Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Romano Prodi, la giornalista Lucia Annunziata, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato, la sondaggista Alessandra Ghisleri direttrice di Euromedia Research, il direttore di Svimez Luca Bianchi, il sindaco di Benevento Clemente Mastella, Goffredo Buccini del Corriere della sera, Stefano Zurlo de Il Giornale, Alfonso Pecoraro Scanio, l’economista Fabrizio Barca, il prof. Enrico Mairov che ha lavorato come medico in Italia e in Israele, paese che ha raggiunto il numero di vaccinati record, e i corrispondenti Rai Rino Pellino e Marco Varvello.

Puntata 4 dicembre 2020

Argomenti: il disastro della sanità calabrese; la corsa la vaccino; il divario tra Nord e Sud.

Ospiti: Antonino Spirlì, presidente ad interim della Regione Calabria, Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni e presidente della Regione Emilia-Romagna, Guido Nicolò Longo, commissario alla sanità in Calabria e Matteo Ricci (PD), sindaco di Pesaro e presidente nazionale ALI (Autonomie Locali Italiane)

Puntata 27 novembre 2020

Argomenti: viaggio per le strade di una Napoli in lutto, rimasta orfana di Diego Armando Maradona. Con il sindaco Luigi De Magistris si parlerà di un simbolo, un uomo che ha saputo entrare in sintonia con una città come lui piena di contraddizioni. L’emergenza pandemia con il coordinatore del comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo, dalla riapertura delle scuole allo scontro tra Governo e Regioni per quella degli impianti sciistici, passando per il dibattito sul Natale con le misure previste in Italia. In collegamento, i corrispondenti Rai da Londra, Parigi e Berlino per raccontare come nel resto d’Europa ci si prepara alle festività.


Dopo le rivelazioni che hanno portato alle dimissioni del generale Saverio Cotticelli, Walter Molino continuerà a indagare sulla spaventosa voragine del bilancio della sanità calabrese. Nella regione, dove ancora manca il nuovo commissario “ad acta”, infuriano le polemiche su ben 18 nosocomi chiusi tra continui rimbalzi burocratici di responsabilità e la decisione di affidare la gestione di nuovi ospedali da campo ad Emergency e Gino Strada. L’inchiesta sulla sanità andrà però oltre il covid, con le testimonianze e le denunce di medici e malati che, con intere strutture riconvertite completamente all’emergenza virus, non riescono a provvedere alle cure per altre gravi patologie e malattie mortali.

Ospiti, oltre alla consueta presenza del costituzionalista Francesco Clementi, Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute; Simona Sala, Direttore di Rai Giornale Radio e Radio1; il sindaco di Bergamo Giorgio Gori; il procuratore capo di Catanzaro Nicola Gratteri; il segretario generale della Cgil Maurizio Landini; Evelina Christillin, presidente del Comitato promotore di Torino 2006 e vicepresidente vicario dei XX Giochi Olimpici Invernali di Torino, attualmente alla guida della Fondazione Museo Egizio di Torino; il giornalista e conduttore di Radio24 Sebastiano Barisoni; gli editorialisti de La Stampa Marcello Sorgi e del Corriere della Sera Marco Demarco.

Puntata 20 novembre

Argomenti: il programma torna in Calabria, la Regione ancora senza commissario alla sanità. Walter Molino indaga ancora sulla spaventosa voragine del bilancio della sanità calabrese, sugli sprechi e sugli scandali che hanno visto coinvolto anche il mondo delle strutture private, tra coperture politiche e commistioni mafiose.  Ha intervistato tra l’altro, poche ore prima del suo arresto, il Presidente del Consiglio Regionale, Domenico Tallini. Viaggio nel Molise, l’altra Regione la cui sanità è commissariata. E ancora, le polemiche attorno alla prima linea nella guerra al virus: i medici di base, tra la sentenza del Tar del Lazio e la precettazione del Presidente del Veneto Luca Zaia; i Covid Hotel, e strutture che dovrebbero decongestionare gli ospedali. Infine: a che punto è il piano per la distribuzione capillare del vaccino anti covid? Siamo pronti a raggiungere e vaccinare milioni di italiani? 

Ospiti: lo scrittore Roberto Saviano; Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute; Antonio Bassolino, ex sindaco di Napoli ed ex Presidente della Regione Campania, Il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti e quello del Molise, Donato Toma; il senatore Nicola Morra, presidente della Commissione Parlamentare Antimafia; lo scrittore Gianrico Carofiglio; Jasmine Cristallo, tra i fondatori del Movimento delle Sardine; i giornalisti Ferruccio De Bortoli, Sergio Rizzo, Stefano Zurlo e il direttore de Il Mattino Federico Monga. 

Puntata 13 novembre

Argomenti: chi ha distrutto la sanità calabrese?; gli ultimi sviluppi del caso discoteche sarde; viaggio nella situazione degli ospedali nel Molise; il dramma di Torino, il giallo della Campania; le nuove ordinanze restrittive in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Emilia Romagna; inchiesta sul piano di distribuzione del vaccino.

Ospiti: il Presidente reggente della Calabria Nino Spirlì, il Presidente del Molise Donato Toma, Elly Schlein, Vice Presidente della Regione Emilia Romagna, la sindaca di Torino Chiara Appendino, Melania Rizzoli, Assessore all’istruzione, formazione e lavoro della Lombardia, Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini, Alessandro Sallusti Direttore de “Il Giornale”, Giovanni Tizian giornalista di “Domani”, Marco Demarco e il conduttore di “Report” Sigfrido Ranucci.

Puntata 6 novembre

Argomenti: Rosso, arancione, giallo: i tre nuovi colori dell’Italia nell’era Covid non soddisfano nessuno. Nel primo giorno della chiusura che costringe di nuovo a casa 18 milioni di italiani, il governo si ritrova nella bufera, criticato per le sue scelte anche da chi gli chiedeva delle scelte. E a poco valgono i richiami alla gravità della situazione epidemiologica.

Ospiti: il Presidente della Camera Roberto Fico; il Viceministro della Salute Pierpaolo Sileri; il senatore a vita Mario Monti; il filosofo Massimo Cacciari; lo storico Paolo Mieli; l’onorevole Pierluigi Bersani (Leu-articolo1), il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio; il Presidente della Regione Sardegna Christian Solinas; la Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti; il direttore di Libero Pietro Senaldi e quello del Corriere del Mezzogiorno Enzo D’Errico; l’Assessore alla sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco; il sindaco di Benevento Clemente Mastella e quello di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà.

Puntata 23 ottobre

Argomento: un viaggio attraverso le Regioni, i Comuni, i territori del centro Sud e centro Nord, alle prese con l’emergenza Covid-19; ma anche con la babele istituzionale, tra DPCM, ordinanze, decreti, fughe in avanti e veti incrociati.

Ospiti: il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano, Lucia Annunziata, Ferruccio de Bortoli, Giulio Tremonti, l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, il costituzionalista Francesco Clementi, firma de “Il Sole 24 Ore”, Marino Golinelli, Enrico Bertolino e da New York Antonio Di Bella.

Chi lo conduce?

I conduttori sono Roberto Vicaretti e Francesca Romana Elisei.

Roberto Vicaretti è un giornalista di Narni (Terni) classe ’82, già volto di RaiNews24, che ha recentemente condotto Agorà Estate.

Francesca Romana Elisei è una giornalista romana classe ’78 attualmente impegnata alla guida di Tg2 Post. In precedenza ha lavorato a La Repubblica, Sky Tg24, al programma di Michele Santoro Annozero e dal 2008 al Tg2.

Da dove è trasmesso?

Il programma è trasmesso da due studi differenti, uno a Milano (Studio Mecenate 2), l’altro a Napoli (studio Tv2).